galeon.com

Per sistema endocrino si intende l’insieme delle ghiandole endocrine e dagli ormoni che queste producono. La funzione del sistema endocrino è quella di controllare a distanza il corpo umano. Attraverso gli ormoni che viaggiano nel sangue, le ghiandole endocrine raggiungono le cellule bersaglio e trasmettere i messaggi.

La tiroide secerne ormoni tiroidei (tiroxina o T4 e trifodotironina o T3) che servono a controllare il tasso metabolico corporeo.

Le ghiandole surrenali producono il cortisolo, adrenalina, noradrenalina.

Il pancreas rilascia insulina e il glucagone responsabili del tasso glicemico nel sangue.

Le ovaie delle donne producono ormoni: estrogeni e progesterone

Negli uomini i testicoli producono testosterone

L’ipotalamo e l’ipofisi controllano il funzionamento di alcune ghiandole endocrine e la produzione ormonale, mantenendo in equilibrio le funzioni corporee.

Disturbi endocrini

Squilibri ormonali=  si ha quando un ormone viene prodotto troppo o troppo poco da una ghiandola endocrina;

Ipertiroidismo = la tiroide secerne troppi ormoni che portano ad un’iperattività metabolica;

Ipotiroidismo = ci sono troppo pochi ormoni attivi (ciò comporta ridotta attività metabolica, senso di affaticamento, aumento ponderale, intolleranza al freddo).  Può essere causato da deficienza minerali, poiché i sali minerali sono essenziali per produrre e attivare l’ormone tiroideo, oppure da distruzione delle cellule della tiroide dovuta a infiammazione;

Diabete di tipo 1 = il pancreas non produce abbastanza insulina;

Diabete di tipo 2 = le cellule bersaglio sono resistenti all’insulina. In entrambi i casi si verifica un innalzamento dei livelli di zucchero nel sangue che può portare complicazioni anche gravi.

Le ghiandole surrenali producono il cortisolo, che è un potente antinfiammatorio, con proprietà immunosoppressiva per il sistema immunitario. In caso di stato di stress accentuato e perdurante il sistema immunitario non riesce più a smaltirlo aumentando il rischio di infiammazioni. Il cortisolo è parte del sistema di regolazione del glucosio nel sangue. Da cui un aumento del cortisolo e adrenalina per via dello stress provoca un aumento di livelli di glucosio e insulina con conseguente aumento di peso.

Ottimizzazione delle funzioni endocrine

Seguire una dieta ricca di carboidrati complessi, poichè i cibi con carboidrati semplici aumentano velocemente lo zucchero nel sangue. Per questo carboidrati semplici, cioè raffinati (pasta, pane, crackers di farine non integrali, bibite gassate e dolci alto indice glicemico) vanno eliminati o controllati.
Alimenti consigliati:
• cereali integrali
• legumi
• frutta
• frutta a guscio e semi.
Si consiglia di SEGUIRE una dieta ricca di acidi grassi essenziali
Alimenti consigliati:
• oli di pesce ( salmone, sgombro, tonno, sardine, aringhe )
• olio di semi di lino, di canapa.
E’ necessario mangiare alimenti biologici ricchi di minerali. Tenendo presente che i minerali sono indispensabili per il corretto funzionamento del nostro metabolismo. Ad esempio il cromo regola la glicemia del sangue, così come il manganese, il vanadio e lo zinco. Il selenio e il manganese hanno funzione antiossidante. Mentre il magnesio è il minerale principale per il funzionamento dell’organismo. La corretta qualità e quantità di minerali è da assumersi attraverso il consumo di verdure biologiche. Mentre per la supplementazione in caso di carenza è indispensabile rivolgersi al naturopata o nutrizionista.

ALIMENTI INDICATI

zinco = cerali integrali, fagioli dall’occhio nero,semi di zucca, tofu, germe di grano;
rame = frutta a guscio, legumi, patate, verdure, avena, frumento;
selenio = cereali integrali, noci del brasile, lievito, semi di sesamo, semi di girasole;
cromo= alcune birre, cereali, lievito di birra;
vanadio = cereali integrali, prezzemolo, funghi, mais, prodotti a base di soya;
manganese = frutta a guscio, germe di grano, crusca di grano, verdura a foglia verde, cereali integrali, ananas, semi;
iodio = alghe, sale iodato;
magnesio = cereali integrali, verdure a foglia scura, noci e nocciole.

I migliori dieci cibi per un buon sistema endocrino

• crocifere = broccoli, cavolfiore, cavoli, cavoletti di Bruxelles
• alghe= nori, arame, kelp, dulse, kombu
• semi di zucca, di sesamo, di girasole
• stevia (dolcificante estratto da una pianta, non alza il tasso di glucosio nel sangue)
• alimenti a base di soya (proveniente da agricoltura NO OGM)
• cipolle e aglio = contengono zolfo, aglio contiene selenio
• semi di lino= fonte di acidi grassi omega 3
• lievito di birra
• agrumi
• spinaci

Ricapitolando ecco gli alimenti che proteggono il sistema endocrino

Frutta

  • agrumi, kiwi, fragole, contengono vitamina c, essenziali per la produzione delle ghiandole surrenali. Inoltre contengono fibre solubili e antiossidanti.

N.B. fruttosio = è lo zucchero naturale che si trova nella frutta, viene dapprima assorbito nel tratto intestinale e successivamente convertito in glucosio. In modo tale che il livello di zucchero nel sangue non viene incrementato alla velocità degli zuccheri semplici.

  • albicocche, pesche, pere, mele = contengono fibre solubili
  • mirtilli, more, lamponi, uva = contengono antiossidanti i FLAVONOIDI, sono ricche di vitamina C (le proprietà positive si trovano nella pelle del frutto).

Verdure:

  • spinaci, bietole, tarassaco (ricchi di iodio, selenio, manganese)
  • solanacee rosse: peperoni rossi, pomodori (ricchi di licopene importante nella prevenzione del cancro)
  • crocifere: broccoli, verza, crauti,cavoli, cavolfiore (mangiarli crudi o cotti a vapore in quanto la cottura distrugge parte delle proprietà benefiche)
  • alghe: nori, arame, kelp, dulse, kombu
  • aglio, cipolle (regolano i livelli di zucchero nel sangue)
  • legumi (fagioli, lenticchie, ceci)
  • cereali integrali (avena, riso, orzo, grano saraceno, quinoa, segale, farro)
  • frutta a guscio (mandorle, noci, nocciole, pinoli)
  • semi di lino, zucca, sesamo (ricchi  di iodio)
  • olio di semi a freddo: lino, oliva, soya, colza, (ricchi di omega 3)
  • pesce:  salmone, sgombro, tonno, aringa (ricchi di omega 3, contribuiscono a prevenire il diabete e a diminuire le infiammazioni)
  • erbe aromatiche : curcuma (ha proprietà antiossidanti e antitumorali), salvia (bilancia tra loro le attività delle ghiandole endocrine), curry, peperoncino

Per il buon funzionamento del sistema endocrino nonché di tutto l’organismo intero è necessario imparare a gestire lo stress, in quanto l’uso eccessivo di zucchero, caffeina o teina tendono a stimolare le ghiandole surrenali, è indispensabile consumarli con moderazione.


Alcuni metodi per controllare lo stress:
• vita regolare, meditazione, preghiera, esercizi di respirazione;
• attività fisici aiutano a mantenere stabile il peso forma, camminate, nuoto, jogging, bicicletta, ballo, yoga;
• essere in pace con se stessi.

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *