Japanese knotweed

 

Il resveratrolo è una sostanza presente principalmente nell’uva rossa e nei pinoli.

Studi recenti hanno appurato la presenza di alti livelli di questa sostanza anche nell’erba POLYGONUM CASPIDATUM. Tale scoperta ha reso possibile l’utilizzo del principio attivo anche nel campo cosmetico.

Il resveratrolo è apparso alla ribalta nei decenni scorsi come antiossidante, quando si scoprì la bassa incidenza di malattie cardiache tra la popolazione francese di bevitori di vino rosso.

Principali caratteristiche sono quelle di attività antiossidante e di protezione dai radicali liberi, effetto protettivo ed antinfiammatorio nei confronti del circolo venoso e di stimolare la sintesi del collagene.

Il resveratrolo risulta essere uno dei componenti principali dei trattamenti anti-aging per i danni alla pelle e altri processi degenerativi (inutile dire che è da evitare l’eccessiva assunzione tramite corposi bicchieri di vino rosso, infatti ricordiamo sempre l’effetto negativo che l’alcool ha sul nostro fisico).

L’attività vaso rilassante consente di migliorare il microcircolo e migliorare l’apporto di ossigeno ai tessuti, favorendo la produzione di elastina e collagene.

2 Responses

  • Giu

    Molto interessante.

    Rispondi
    • admin

      Grazie segui il mio blog per altre informazioni. ???

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *